Giornata mondiale della tubercolosi

24 Marzo 2017, Auditorium S. Paolo – Ospedale Pediatrico Bambino Gesù,

Viale F. Baldelli, 38 – 00146 Roma,

GIORNATA MONDIALE DELLA TUBERCOLOSI,

COMITATO D’ONORE:, Mariella Enoc Presidente, Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, Bruno Dallapiccola Direttore Scientifico, Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, Massimiliano Raponi Direttore Sanitario, Ospedale Pediatrico Bambino Gesù.,

RESPONSABILE SCIENTIFICO: Laura Lancella Pediatria Generale e Malattie Infettive, Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, Roma,

24 Marzo 2017

08.30 Registrazione dei partecipanti e saluti istituzionali

08.45 Introduzione, Paolo Rossi e Alberto Villani

I SESSIONE: Epidemiologia

Presidente: Antonino Reale

Moderatori: Rosaria Giampaolo e Mauro Calvani

09.10-09.30 Epidemiologia della tubercolosi: a che punto siamo Marta Ciofi degli Atti

09.30-09.50 La tubercolosi e il territorio : una storia di contatti, Riccardo Bosi e Caterina Aiello

II SESSIONE: Storia naturale della malattia

Presidente: Giorgio Bracaglia

Moderatori: Patrizia D’Argenio e Gustavo Caoci

09.50-10.10 La tubercolosi e il mondo degli adulti

Loredana Sarmati

10.10- 10.30 La tubercolosi e il mondo dei bambini

Piero Valentini

10.30-10.50 Come ci aiuta il radiologo

Laura Menchini

10.50-11.10 Follow up dei bambini con tubercolosi polmonare: cosa dice la letteratura…, cosa diciamo noi

Nicola Ullmann e Elena Boccuzzi

11.10 – 11.30 Coffee Break

III SESSIONE: Diagnosi e terapia

Presidente: Giuseppe Claps

Moderatori: Lanfranco Fattorini e Ottavia Porzio

11.30-11.50 Nuovi strumenti nel laboratorio di micobatteriologia

Cristina Russo

11.50-12.10 Monitoraggio della terapia antitubercolare

Bianca Goffredo

12.10-12.30 Gli schemi terapeutici e gli effetti collaterali

Laura Lancella

12.30-12.45 Sorveglianza della resistenza ai farmaci antitubercolari in Italia

Alessandro Mustazzolu

12.45-13.00 Attività dei farmaci verso M. tuberculosis dormiente

Angelo Iacobino

13.00-14 .30 Lunch

IV SESSIONE : Miscellanea

Presidente: Piermichele Paolillo

Moderatori: Ambrogio Di Paolo e Teresa Rongai

14.30-14. 50 La tubercolosi cutanea

Aldo Morrone

14.50-15. 10 La tubercolosi congenita

Anna Quondamcarlo

15.10-15.30 La BCGite questa sconosciuta

Caterina Cancrini

15.30- 15.50 Prevenire la tubercolosi: cosa possiamo fare

Discutono: Guido Castelli Gattinara, Roberto Ieraci

V SESSIONE: Interattiva

Presidente: Massimo Palumbo

Moderatori: Anna Maria Falasconi e Andrea Krzysztofak

Casi clinici indimenticabili

15.50-16.05 Camilla Ajassa

16.05-16.20 Laura Cursi

16.20-16.35 Annalisa Grandin

16.35-16.50 Innocenza Rafele

16.35-17.00 Conclusioni e Test di valutazione finale

Giornata formativa sulla depressione perinatale

La Depressione perinatale colpisce il 10-20% delle madri, con conseguenze negative che si ripercuotono sulla salute della donna, del partner e della prole nel breve e nel lungo termine.

Un approccio multidisciplinare al problema appare indispensabile al fine di un intervento integrato tra le varie professionalità che ruotano intorno al disagio del nucleo familiare.

Venerdì 24 marzo 2017

Giornata formativa sulla depressione perinatale

Aula Biblioteca Medica Viale del Policlinico, 155

(Palazzina DEA – I piano)

Direttore scientifico: Prof. Massimo Biondi Direttore DAI Neuroscienze/Salute Mentale Azienda Policlinico Umberto I ”Sapienza”, Università di Roma

Segreteria Scientifica: Franca Aceti, Nicoletta Giacchetti, Valentina Meuti, Isabella Marini

Segreteria organizzativa: Corinna Pancheri (corinnapancheri@hotmail.it), Valentina Monaco (valemonaco88@gmail.com)

Evento accreditato: 5 ECM

Iscrizioni online: www.policlinicoumberto1.it

Venerdì 24 marzo

mattina 8,30 Iscrizione partecipanti

9, 00 Saluto delle Autorità: Eugenio Gaudio, Domenico Alessio

9,15 Apertura convegno: Massimo Biondi, Franca Aceti

Chairmen: Franca Aceti, Nicoletta Giacchetti

9,30 Nicoletta Giacchetti, Valentina Meuti

La depressione perinatale: psicopatologia e intervento clinico

10,00 Giampiero Ercolani, Isabella Marini

Intervento di gruppo a tempo limitato

10,30 Carla Sogos, Francesca Piperno

La valutazione della relazione madre- bambino

11,00 Video a cura di Francesca Piperno

11,15 Dibattito con la sala

11,30 Pausa caffè

12,00 Cinzia Niolu, Emanuela Bianciardi

Trauma e depressione perinatale

12,30 Gloria Angeletti, Alexia Koukopolulos

Disturbi dell’umore nel periodo perinatale

13,00 Dibattito con la sala

pomeriggio 14,15 Tavola rotonda: “il punto di vista di…”

Chairman: Margherita De Bac, Franca Aceti

Laura Reali, Paola Ciolli, Riccardo Williams, Anna Maria Adriatico

15,30 Dibattito con la sala e conclusioni

16,00 Questionario ECM

Relatori e Moderatori

Aceti F., Psichiatra, UOS Igiene Mentale delle Relazioni Affettive e del Post partum, Azienda Policlinico Umberto, “Sapienza” Università di Roma

Adriatico A., Psicologa, Consultorio ASL RM3

Angeletti G., Psichiatra, Azienda Ospedaliera Sant’Andrea, Centro per la Prevenzione e Cura del Disagio Psichico della Donna, “Sapienza” Università di Roma

Bianciardi E., Psichiatra Policlinico Tor Vergata, Sportello SOS Mamma per la prevenzione e cura della Depressione Perinatale, Università degli Studi di Roma –Tor Vergata

Ciolli P. Ginecologa, Dipartimento di Scienze Ginecologico-Ostetriche e Scienze Urologiche, Azienda Policlinico Umberto I, “Sapienza” Università di Roma

De Bac M., Giornalista, Corriere della Sera

Ercolani G., Psicologo, Psicoterapeuta, “Sapienza” Università di Roma

Giacchetti N, Psichiatra, UOS Igiene Mentale delle Relazioni Affettive e del Post partum, Azienda Policlinico Umberto, “Sapienza” Università di Roma

Koukopoulos A, Psichiatra, Dirigente Medico, Azienda Policlinico Umberto I

Marini I., Psichiatra, Dirigente Medico, Azienda Policlinico Umberto I, Roma

Meuti V., Psichiatra, Dirigente Medio, ASL RM5

Niolu C, Psichiatra Policlinico Tor Vergata, Sportello SOS Mamma per la prevenzione e cura della Depressione Perinatale, Università degli Studi di Roma –Tor Vergata

Piperno F., Psicologa, Neuropsichiatria Infantile, “Sapienza” Università di Roma

Reali L., Pediatra, ASL RM /1 , ACP

Sogos C, Neuropsichiatra Infantile, Azienda Policlinico Umberto I , “Sapienza” Università di Roma

Williams R., Psicologo Clinico, Facoltà di Medicina e Psicologia, “Sapienza” Università

Non è stato solo un caso

Martina, terzogenita, aveva 30 giorni quando l’ho vista la prima volta.

Presentava dispnea con impegno dei mm. accessori e aumento della FR (70 atti/min nel sonno), ma non tossiva e non aveva rinite. La FC era 150/min e si apprezzava un soffio 3/6 su tutti i focolai.

Era allattata al seno ma la mamma diceva che da qualche giorno aveva ridotto il numero dei pasti e il pianto era meno valido. Nella cartella dell’ospedale dove era nata avevano segnalato un soffio cardiaco da ricontrollare dopo i 3 mesi di vita.

Ho inviato la bambina al DEA per un’urgente valutazione cardiologica, ma i genitori non avrebbero voluto, visto che era già previsto un controllo cardiologico dopo qualche settimana.

Martina, giunta in Ospedale, presentava un’insufficienza cardiaca e si stava scompensando a causa di un ampio DIV muscolare con shunt sin-dx importante.

Da allora ho imparato che:

  • La diagnosi di cardiopatia congenita è sempre una sfida per il pediatra;
  • la modalità di esordio a volte è subdola;
  • la tempestività della diagnosi è importante;
  • bisogna sempre pensare ad una cardiopatia davanti ad un bambino con dispnea nei primi mesi di vita.

 

Ciascuno di noi ha uno o più casi clinici che hanno insegnato e lasciato una traccia nella nostra professione di pediatra.

Mandaci 10-15 righe che descrivano il tuo caso e i 2-3 insegnamenti che ti ha lasciato.

Se avrai voglia di raccontarlo, ti aiuteremo a preparare poche diapo per presentarlo in ambito congressuale e discuterne con un esperto.

Parlare dei nostri pazienti raccontando quello che abbiamo vissuto noi è un momento altamente formativo.

Aspettiamo il tuo caso!

Puoi scrivere a
federico.marolla@libero.it

Comitato scientifico NESSUC 2018
Federico Marolla, Patrizia Del Balzo, Maria Teresa Fonte, Enza Rafele e Brunetto Boscherini