Costruire (o ricostruire) una città

ISDE -Società Internazionale dei Medici per l’Ambiente

con il patrocinio del Comune di Roma

Convegno scientifico

Costruire (o ricostruire ) una città: ad esempio Roma

L’8 aprile alle ore 9.30 nell’aula di Clinica Pediatrica Università La Sapienza di Roma Policlinico Umberto Primo, Via del Policlinico, si terrà un convegno scientifico dedicato alla analisi ed alle proposte in tema di qualità dell’ambiente urbano.

L’analisi della situazione attuale da parte degli specialisti dell’ISDE – Medici per l’Ambiente verrà posta a confronto con le proposte del Prof Edward Blakely, Californiano, Professore di Urban Policy, molto noto per aver diretto nel corso di due anni la riqualificazione di New Orleans dopo l’uragano Katrina.

Scienziato di livello mondiale che ha costruito negli anni un approccio alla strutturazione urbana basato sullo sviluppo di welfare di comunità e sulle conseguenze territoriali dell’esclusione sociale e delle diseguaglianze. Si auspica che dal confronto scaturiscano concrete proposte utili alla città che ospita il convegno.

Gentilmente il Prof Blakely parlerà in Italiano.

PROGRAMMA

SABATO 8 APRILE ORE 9.30

Moderatore: Roberto Ronchetti, Isde Roma

L’analisi dei Medici per l’Ambiente Le diseguaglianze nell’ambito cittadino: Valerio Gennaro, Isde Genova

La qualità dell’aria, regolamentare: Antonella Litta, Isde Viterbo

Le conseguenze del consumo di energia in città: Ugo Corrieri, ISDE Grosseto

Come smaltire, l’economia circolare: Carlo Romagnoli, Isde Umbria

Partecipazione di comunità urbane nel riuso e riciclo: Massimo Piras, Rifiutizero

Le proposte di uno Specialista Protezione civile

Modelli di gestione e coinvolgimento dei cittadini: Edward Blakely, Cattedra di “Urban Policy”- US Studies Centre presso l’Università di Sydney

Interventi Preordinati e Discussione Generale

Ti è piaciuto questo articolo?
In pochi secondi puoi iscriverti alla newsletter di Lettera Pediatrica e ricevere ogni mese un aggiornamento sulla tua Mail.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *